Candidati

MICHELE INGANNAMORTE

sono nato a Trieste nel 1968, sono sposato e ho due figlie di 22 e 21 anni. Sono diplomato, Maturità Magistrale, lavoro come caposquadra alla S.p.A. Autovie Venete.

Provengo dal mondo dello sport acquatico dove ho Nuotato a livello agonistico fino ai quattordici anni, per poi dedicarmi alla pallanuoto giocata fino ai trent’anni e poi da arbitro prima e da commissario arbitri a tutt’oggi. Faccio quindi parte del Gruppo Ufficiali Gara del Friuli Venezia Giulia, dove sono settorista per la sezione pallanuoto.

Vista la mia provenienza dal mondo dello sport propongo per la mia candidatura al fianco di Francesco Russo i seguenti punti:
1) Incrementare numero di manifestazioni Internazionali in particolare negli sport acquatici, creando un impatto anche sull’attività turistica;
2) Copertura mobile della piscina esterna Bruno Bianchi ora utilizzata solo tre mesi all’anno (giugno-luglio-agosto), dotare la vasca interna di una tribuna permanente lato piscina tuffi per avere la capienza minima richiesta dalla Fina per ospitare manifestazioni internazionali di nuoto e dotarla delle più moderne tecnologie (tabelloni elettronici, videowall, etc…) e renderla green
3) Ricerca e individuazione di partenariato nazionale e internazionale per la costruzione di un impianto per sport acquatici: green e tecnologicamente avanzato con foresteria annessa, su modelli extra frontalieri già in uso.
4) Sistemazione del verde e dei parcheggi zona Pendice Scoglietto